04 Febbraio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Avviato ad Alessandria il dialogo nazionale sui cambiamenti climatici

02-05-2022 08:33 - News
L'ufficio di Alessandria dell'Agenzia egiziana per gli affari ambientali ha lanciato domenica le prime sessioni del dialogo nazionale sui cambiamenti climatici, ha dichiarato il Ministero dell'Ambiente in una nota.

Le sessioni mirano a sensibilizzare l'opinione pubblica sugli impatti dei cambiamenti climatici sulla vita delle persone e sul loro ambiente, oltre a fare brainstorming su idee per aiutare a mitigare questi impatti, ha aggiunto la dichiarazione. Le sessioni hanno discusso idee e tecnologie innovative che aiutano a razionalizzare i consumi idrici ed energetici.

Il 27 marzo 2022, il ministro egiziano dell'Ambiente Yasmine Fouad ha lanciato il primo dialogo nazionale sui cambiamenti climatici da Sharm El-Sheikh, dove la conferenza si riunirà a novembre.

L'Egitto ha aumentato la consapevolezza di affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici nelle attività della vita quotidiana razionalizzando il consumo di acqua, energia e risorse dei cittadini, secondo il ministro.

Il ministro dell'ambiente ha esaminato gli sforzi e i progetti dell'Egitto volti ad affrontare i cambiamenti climatici come la desalinizzazione dell'acqua di mare e il riutilizzo delle acque reflue, oltre a progetti di protezione del Delta del Nilo e utilizzo di energia rinnovabile. Ha aggiunto che l'Egitto sta lavorando per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici, nonostante il fatto che le emissioni egiziane di gas serra non superino l'1% a livello globale.

L'infrastruttura di Sharm El-Sheikh è stata progettata per renderla una città verde, adottando politiche per ridurre le emissioni. La città ha ricevuto 300 autobus elettrici in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e ha costruito un garage in collaborazione con il Ministero dei Trasporti su un'area di 100.000 metri quadrati contenenti caricabatterie per auto elettriche. La città sta lavorando alla conversione di un totale di 800 taxi per lavorare con il gas naturale.

Inoltre, un totale di 150 microbus sono stati sostituiti per funzionare con nuovo gas o elettricità. Il governatorato ha collaborato con i Ministeri del Turismo e dell'Ambiente per trasformare gli hotel della città in hotel verdi con una serie di controlli, tra cui l'uso dell'energia solare e l'aumento degli spazi verdi.

Fonte: Egypt today

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie