04 Febbraio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Cairo Bike, il primo sistema di bike sharing lanciato nella capitale egiziana a metà luglio

31-05-2022 07:27 - News

Il governatore del Cairo Khaled Abdel-Aal ha ispezionato, domenica, un modello di fermata per biciclette che sarà installata e dispiegata nel centro cittadino nell'ambito delle procedure esecutive per l'attivazione del progetto “Cairo Bike”, che entrerà in vigore a metà luglio e si basa sulla diffusione e promozione dell'uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo nella capitale.

Questo sistema è il primo del suo genere in Egitto, dato che le precedenti esperienze erano limitate a comunità urbane chiuse o in altre aree ristrette, e il nome Cairo Bike è stato scelto durante le consultazioni del Governatorato del Cairo con la società civile, i gruppi di ciclisti e coloro che sono interessati problemi ambientali.

Il Governatore del Cairo ha aggiunto che il progetto Cairo Bike è il risultato di una partnership tra Governatorato del Cairo e partner di sviluppo sin dall'inizio delle fasi di progettazione, con il supporto del Programma delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani (UN HABITAT)).
Sono inoltre disponibili finanziamenti della Fondazione svizzera Drosos, supporto tecnico e supervisione dell'Istituto per la politica dei trasporti e dello sviluppo ITDP. Come prenotare e pagare Abdel-Aal ha affermato che la progettazione delle stazioni, delle biciclette e della loro applicazione mobile è stata completata, in quanto l'idea del sistema di bike sharing dipende dalla presenza di un'ampia rete di punti in cui le biciclette sono disponibili per l'uso pubblico gestiti da un applicazione mobile a prezzi contenuti a partire da un EGP all'ora o tramite carta prepagata, che sarà implementata nelle zone del centro, Garden City e Zamalek.

Il primo avvio è con una flotta di 500 biciclette tracciate da GPS, distribuite in 45 stazioni in luoghi strategici che si integrano con stazioni della metropolitana e linee di trasporto pubblico, e si studierà anche il suo impiego in altre località.

Ragioni del progetto
Il Governatore del Cairo ha sottolineato che questo progetto, unico nel Governatorato del Cairo, è in linea con i preparativi dell'Egitto per ospitare il Vertice sul clima (COP27), poiché il Governatorato del Cairo si è adoperato per stare al passo con gli sviluppi dei tempi e fornire tutto ciò che potrebbe sostenere l'integrazione dei trasporti e facilitare la salute.

Esistono anche pratiche ambientali per ridurre le emissioni nocive nella capitale, riducendo la crescente dipendenza dalle auto nel contesto di una diversificazione dei trasporti sani e rispettosi dell'ambiente, che contribuiranno ad alleviare la densità del traffico nell'area del centro.

Tempo di lancio
Il progetto Cairo Bike sarà realizzato in due fasi, la prima a metà luglio, con 250 biciclette distribuite su 26 stazioni, e la seconda fase a metà settembre, composta da 250 biciclette, per un totale di 500 biciclette per l'intero progetto, servito da 45 stazioni alimentate da energia solare e protette da telecamere di sorveglianza.

Il sistema di bike sharing è la tecnologia di collocamento delle biciclette nelle stazioni della città che consente a residenti e occupanti di noleggiare biciclette da A e lasciare le biciclette in B, un sistema che si è dimostrato efficace nell'incoraggiare l'uso di biciclette non motorizzate trasporto.


Fonte: EGYPT INDIPENDENT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie