29 Maggio 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > Istituzioni

COMITES EGITTO

24-08-2023 10:49 - Istituzioni
Ci troviamo nuovamente costretti, anche a seguito di diverse segnalazioni, a parlare della totale assenza del COMITES EGITTO, e del loro atteggiamento strafottente ed irrispettoso nei confronti dei Cittadini Italiani Residenti in Egitto.

Purtroppo anche gli organi di controllo sul Comites, e nello specifico il Consolato Italiano al Cairo, non sono immuni da tale comportamenti irrispettosi che minano la fiducia dei cittadini, la trasparenza e la responsabilità che dovrebbero caratterizzare l'operato delle istituzioni (il Consolato).

Siamo profondamente delusi e frustrati dal fatto che l'Ambasciata Italiana al Cairo, la Cancelleria Consolare al Cairo continuino ad ignorare le nostre legittime richieste.

La mancanza di riscontro da parte di un ente governativo è inaccettabile e dimostra una totale mancanza di responsabilità e rispetto nei confronti dei cittadini.

L'argomento della nostra comunicazione riguarda il comportamento del COMITES EGITTO e del Consolato Italiano al Cairo (quale organo di controllo), una questione che richiede la massima attenzione e un'azione tempestiva da parte delle istituzioni. Ormai è evidente la totale assenza del COMITES in Egitto, tra l'altro riceviamo giornalmente lamentele circa l'operato del Consolato, ritardi e mancate risposte (ne siamo testimoni diretti).

Ci siamo rivolti al COMITES, AMBASCIATA, CONSOLATO e CGIE e le svariate comunicazioni inviate sono rimaste senza risposte (denotando una evidente mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini).

Come precedentemente comunicato, abbiamo cercato ripetutamente di ottenere risposte e chiarimenti da parte delle istituzioni, ma purtroppo non abbiamo ricevuto alcun riscontro.

In assenza di risposte ufficiali da parte delle istituzioni, abbiamo contattato i media e il Difensore Civico che ha pubblicato - https://www.civicrazia.org/fare-luce-su-comites-egitto-di-associazione-comunita-italiana-in-egitto/ - una comunicazione riguardante la situazione del COMITES Egitto.

La situazione sta attirando sempre più attenzione, sia da parte dei cittadini che dei media, e sta sollevando interrogativi sulla trasparenza e l'efficacia delle istituzioni coinvolte (COMITES, CONSOLATO, AMBASCIATA, MINISTERO e CGIE).

Desideriamo ricevere chiarimenti e informazioni in merito alle misure che verranno adottate per affrontare i recenti sviluppi (4 dimissionari su 12).

Attualmente, il COMITES Egitto è in carica da due anni e siamo a conoscenza delle dimissioni di quattro dei suoi membri. Queste dimissioni lasciano aperte alcune importanti questioni, in particolare riguardo ai compiti assegnati a questi membri fino alla fine del loro mandato.

A tal proposito, desideriamo ottenere informazioni precise sulle seguenti questioni:

1. Come intende il COMITES Egitto ed il Conslato procedere per rimpiazzare i membri dimissionari? Quali procedure verranno adottate?

2. Qual è lo stato attuale del programma di lavoro del COMITES Egitto? Vorremmo essere aggiornati sulle iniziative in corso e sui progressi compiuti.

3. Considerando che alcuni membri dimissionari avevano specifici compiti da svolgere, chi si occuperà ora di portare avanti tali lavori? Chiediamo chiarimenti su come verranno affrontate queste responsabilità non appena possibile.


Vorremmo sottolineare che la pubblicazione sul sito del Difensore Civico non rappresenta solo la nostra esperienza, ma è condivisa da molti altri cittadini che hanno cercato risposte e hanno riscontrato una mancanza di comunicazione da parte Vostra.

La presente è pertanto un ulteriore invito alle istituzioni a rispondere in modo chiaro e tempestivo alle richieste avanzate nei nostri precedenti contatti.
Chiediamo cortesemente che venga fornito un aggiornamento dettagliato riguardo alle attività in corso (o alla loro evidente mancanza, nessuno ha informazioni su nessuna attività promossa dal Comites sin dal suo insediamento) del COMITES, dell'Ambasciata e del Ministero, nonché sullo stato dei lavori del programma del COMITES precedentemente annunciato, ormai fermo sin dal suo insediamento, ed ora compromesso dalle dimissioni di 1/3 dei consiglieri del Comites.

La mancanza di risposta non è più ignorata e ha attirato l'attenzione di organi indipendenti. Siamo determinati a perseguire una risposta adeguata e sollecito da parte Vostra una risposta completa a tutte le questioni sollevate.

Nel caso in cui si ignoreranno le richieste dei cittadini e a non fornire le informazioni necessarie, saremo costretti a continuare a far luce su questa situazione tramite i canali mediatici e legali a nostra disposizione.

Restiamo in attesa di una risposta tempestiva e dettagliata, ritenendo la stessa rispettosa nei confronti dei cittadini e quantomeno educata.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie