19 Luglio 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Eni investirà 7,7 miliardi di dollari in Egitto in 4 anni

05-09-2023 06:59 - News
Eni ha reso noto l'intenzione di investire in Egitto una somma considerevole di 7,7 miliardi di dollari (237,9 miliardi di EGP) nei prossimi quattro anni per potenziare le attività di esplorazione e produzione della società nel Paese, ha dichiarato l'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi in un comunicato stampa pubblicato dal Presidenza egiziana il 3 settembre.

L’impegno di Descalzi è arrivato durante un incontro con il presidente Abdel Fattah Al-Sisi e altri dirigenti Eni. "Sig. Descalzi ha espresso il suo orgoglio per la collaborazione con l'Egitto, alla luce degli stretti legami tra Egitto e Italia. Ha sottolineato la grande importanza dell’Egitto come uno dei principali mercati per le attività e gli affari di Eni a livello mondiale, date le promettenti opportunità di cui gode il settore energetico in Egitto”, si legge nel comunicato stampa

Il colosso energetico italiano è presente in Egitto dal 1954, dove opera attraverso la sua controllata IEOC Production.

Eni opera in Egitto su un'area totale sviluppata e non sviluppata di 18.712 chilometri quadrati, con primari asset nel Mediterraneo orientale, nel deserto occidentale e nel Golfo di Suez.

L’azienda è nota soprattutto per la scoperta del gigantesco giacimento di gas Zohr nel 2015, un evento fondamentale che ha consentito all’Egitto di raggiungere l’autosufficienza nella produzione di gas entro il 2018.

Le scoperte energetiche dell’Egitto continuano a proliferare, con la recente scoperta di petrolio nel Golfo di Suez il 23 agosto che indica ulteriori opportunità di sviluppo energetico.


Fonte: EGYPTIAN STREETS

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie