30 Gennaio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Il ministro della Salute discute di collaborazione con Eni Foundation

03-12-2022 07:53 - News
Nel corso dell'incontro, il Ministro della Salute ha ringraziato i rappresentanti dell'azienda per la loro disponibilità a consolidare modalità di collaborazione tra le due parti, con l'obiettivo di realizzare un sostegno e un avanzamento per il settore sanitario in Egitto, oltre a beneficiare dell'expertise italiana nel settore dell'assistenza sanitaria, con l'obiettivo di fornire il miglior servizio e assistenza sanitaria ai cittadini.

Il Ministro della Salute e della Popolazione egiziano, Khaled Abdel Ghaffar, ha ricevuto Filippo Uberti, Segretario Generale e Responsabile del Settore Sanità della Fondazione Italiana Eni, e alcuni rappresentanti della Fondazione, per discutere dell'attuazione degli accordi di cooperazione tra le due parti.

Nel corso dell'incontro, il Ministro della Salute ha ringraziato i rappresentanti dell'azienda per la loro disponibilità a consolidare modalità di collaborazione tra le due parti, con l'obiettivo di realizzare un sostegno e un avanzamento per il settore sanitario in Egitto, oltre a beneficiare dell'expertise italiana nel settore dell'assistenza sanitaria, con l'obiettivo di fornire il miglior servizio e assistenza sanitaria ai cittadini.

Hossam Abdel Ghaffar, portavoce ufficiale del Ministero della salute e della popolazione, ha spiegato che l'incontro ha discusso gli sviluppi del lavoro e le fasi di implementazione della creazione e del funzionamento delle unità di ustione, indicando l'inizio dei lavori per la creazione di un'unità di ustione presso Al-Salam International Ospedale di Port Said per adulti e bambini con una capacità di 12 posti letto.

L'incontro ha anche affrontato gli sviluppi nell'ambito dell'accordo di cooperazione per l'attuazione del Community Health Project nel governatorato di Port Said, che mira a migliorare i servizi di assistenza sanitaria di base e i servizi di riferimento nei casi di emergenza, attrezzando i centri di assistenza sanitaria di base nel governatorato, nonché come rafforzare le capacità degli operatori sanitari di medici e amministratori, identificando i bisogni di formazione, secondo piani di sviluppo delle capacità e sviluppando programmi di formazione.

Abdel Ghaffar ha aggiunto che l'accordo include l'attuazione di campagne di sensibilizzazione nel governatorato, poiché sono state implementate campagne di sensibilizzazione, tra cui; consapevolezza del Coronavirus e delle malattie respiratorie, prevenzione delle malattie infettive a scuola e a casa, cibo, sicurezza e igiene.

Rileva che l'incontro ha riguardato la discussione dell'invio di quadri medici per completare la formazione sul posto di lavoro in Italia, nonché l'accoglienza di alcuni esperti italiani per fornire vari programmi di formazione per quadri medici in Egitto, nell'ambito dell'accordo e all'interno del strategia del ministero per sviluppare le capacità dei lavoratori nel settore sanitario.

Abdel Ghaffar ha precisato che il ministro ha diretto l'intensificazione degli incontri tra i gruppi di lavoro delle due parti per seguire da vicino le fasi di attuazione degli accordi di cooperazione, nonché accelerare le fasi di attuazione secondo le tempistiche previste per gli stessi, per garantire il raggiungimento degli obiettivi desiderati.

Ha inoltre aggiunto all'incontro un accordo per l'attuazione di una serie di progetti futuri nei governatorati di Matrouh e South Sinai, tra cui l'attuazione di campagne di sensibilizzazione per prevenire le malattie infettive per gli studenti delle scuole primarie nel South Sinai e il rafforzamento del programma One Health a Matrouh sostenendo i sistemi di emergenza e la salute materno-infantile, fornendo asili nido e promuovendo la consapevolezza sanitaria nella comunità.

Fonte: DAILY NEWS EGYPT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie