19 Luglio 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

ITALIA - EGITTO - tra economia, cultura e formazione

16-06-2024 08:54 - News
RELATORI:
- Luca Loiacono,
Docente univeristario a contratto di “Organizzazione e Strategia”
Vice Direttore Generale Vicario “Gruppo Media One”

- Pasquale Sciacalepore,
CEO AP Italian Consulting
Presidente Associazione Comunità Italiana in Egitto

- Vincenzo Chirolli,
Avvocato, CEO Pitagora Cultura & Formazione

- Fabio Desideri,
Consulente VIA SHIP Logistics
Segretario Associazione Comunità Italiana in Egitto
Vice Responsabile Macroregione Mediterranea EUSMED, Egitto



Al Circolo Tennis "Hugo Simmen" di Barletta si è tenuto un convegno sull’internazionalizzazione delle imprese italiane, evidenziando le opportunità di investimento in Egitto.

Il convegno "Progetti di internazionalizzazione: una nuova frontiera. L’asse Italia – Egitto", svoltosi il 14 giugno, ha trattato temi fondamentali come le opportunità di investimento per gli imprenditori italiani in Egitto, le strategie per affrontare le sfide dei mercati internazionali e la collaborazione culturale e formativa tra due paesi dalle identità molto diverse.

Promosso dal Gruppo “Media One Consulting” in collaborazione con AP Italian for Consulting, società di consulenza egiziana, l'evento ha approfondito le dinamiche dell’internazionalizzazione delle imprese, con un focus sulle relazioni tra Italia e Egitto.

Diversi esperti del settore hanno partecipato al dibattito, aperto al pubblico e rivolto in particolare a imprenditori e professionisti.


Luca Loiacono, Vice Direttore Generale Vicario del Gruppo “Media One” e docente universitario di “Organizzazione e strategia”, ha offerto un interessante punto di vista sulle linee guida per affermarsi nel mercato egiziano. "Strategia prima di tutto" – ha spiegato Loiacono. "L'Egitto offre molte opportunità, con una manodopera qualificata, disponibilità di materie prime e risorse, e una grande accoglienza. Tuttavia, è fondamentale comprendere e rispettare le tradizioni, gli usi e i costumi locali."

Pasquale Sciancalepore, CEO di AP Italian Consulting, ha condiviso la sua esperienza nella consulenza e nel supporto alle aziende italiane in Egitto. "Vivo da diciotto anni in Egitto e da due anni sono Presidente dell’Associazione Comunità Italiana, composta da molti imprenditori ben integrati con la popolazione egiziana" – ha dichiarato. "La burocrazia è complicata, ma il mercato offre numerose possibilità. L’Egitto è la porta dell’Africa, tutte le merci devono passare dal Canale di Suez. È essenziale affidarsi a persone competenti e con esperienza sul territorio."



L'importanza della formazione dei lavoratori per sviluppare progetti congiunti tra Italia ed Egitto è stata sottolineata dall’Avvocato Vincenzo Chirollo, CEO di Pitagora Cultura & Formazione. "Il nostro compito è formare lavoratori in Egitto in base alle esigenze delle aziende italiane. Attraverso specifici percorsi di lingua italiana e di educazione civica, i lavoratori potranno inserirsi direttamente nel mercato del lavoro italiano."

Fabio Desideri di VIA SHIP ha spiegato l'importanza di aver fondato una società che si occupa a 360° dei trasporti tra Italia ed Egitto, gestendo tutte le fasi, dall'imbarco allo sbarco, fino alla preparazione e al controllo dei documenti di trasporto e doganali. VIA SHIP, nata dall'intuizione di Pasquale Sciancalepore, è in grado di seguire l'intera procedura di import/export e sdoganamento, curando ogni aspetto dalla presa in carico della merce alla consegna a destino in tempi brevi.

Desideri ha sottolineato che il successo di tali operazioni dipende fortemente dall'avere partner locali seri, affidabili e costantemente aggiornati. Questi partner non solo facilitano la navigazione attraverso le complessità burocratiche, ma garantiscono anche che tutte le procedure vengano eseguite in modo efficiente e conforme alle normative locali, minimizzando rischi e ritardi.

Moderato dal giornalista Giuseppe Schiavone, il convegno ha visto la partecipazione da remoto dell’onorevole Andrea Di Giuseppe, Presidente del Comitato Commissione Estero del Parlamento italiano.



Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie