24 Giugno 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

L'edificio governativo più famoso d'Egitto si trasforma in un hotel

05-02-2023 07:38 - News
Il Complesso (Mogamma) a Tahrir al Cairo sta entrando in una nuova fase della sua lunga e leggendaria storia, dopo che il Consiglio Supremo per la Pianificazione e lo Sviluppo Urbano ha approvato una richiesta presentata dal Fondo Sovrano d'Egitto (TSFE) per convertire il complesso in un edificio alberghiero.

Un simbolo del Cairo storico
Il Complesso Tahrir è stato aperto nella sua forma attuale durante il regno del re Farouk nel 1951. È stato costruito con una struttura simile a una nave su un'area di 28.000 metri quadrati e un'altezza di 14 piani, di cui più di 1.300 stanze.

La sua fondazione risale all'epoca in cui le forze britanniche lasciarono l'Egitto. Il re Farouk decise di demolire le caserme militari inglesi che occupavano l'ex piazza Ismailia (ora piazza Tahrir), e poi vennero diversi piani per sviluppare piazza Tahrir.

Nel 1948, l'architetto egiziano Mohamed Kamal Ismail, iniziò a costruire l'ex Complesso al-Galaa - l'attuale Complesso Tahrir - al costo di LE 350.000 a quel tempo. Lo scopo era quello di risparmiare le spese esorbitanti sostenute dallo Stato a seguito dell'affitto di immobili alle istituzioni governative, e facilitare gli sforzi dei cittadini che erano costretti a passare attraverso diversi uffici in più luoghi per finire i loro documenti.

Trasferimenti governativi
Nel gennaio 2021, il Governatorato del Cairo ha annunciato l'evacuazione del Complesso Tahrir e il trasferimento dei dipendenti in sedi alternative. La decisione includeva 27 agenzie governative e ministeri che gestivano il complesso.

Nel novembre 2020, il presidente Abdel Fattah al-Sisi ha riesaminato con il governo il modello per lo sviluppo del Complesso Tahrir presentato dal Fondo Sovrano d'Egitto, che ha annunciato di aver ricevuto offerte internazionali per sviluppare il complesso in modo che diventi un edificio di investimento di livello mondiale.


Fonte: EGYPT INDEPENDENT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie