21 Febbraio 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

L'Egitto desideroso di fornire assistenza ai suoi residenti stranieri

25-01-2024 07:25 - News
Yahya al-Kedwani, membro della Commissione per la Difesa e la Sicurezza Nazionale della Camera dei Rappresentanti Egiziana, ha dichiarato che l'Egitto aderisce alla Convenzione sui Rifugiati fin dagli anni '50 e mantiene le sue porte spalancate in considerazione dell'umanità.

Durante un'intervista telefonica al canale televisivo privato Sada el-Balad martedì, Kedwani ha assicurato che l'Egitto è desideroso in tal senso e continua a farlo.

Non verranno istituiti campi speciali per i rifugiati, ha aggiunto.

Ha sottolineato che il governo ha emesso una decisione per verificare il numero di coloro che si trovano illegalmente in Egitto in modo che possano richiedere il rilascio di una carta di residenza e pagare multe pari a 1.000 dollari USA, da trasferire presso una delle banche autorizzate.

Kedwani ha affermato che l'Egitto ha il diritto di conoscere il numero di stranieri che risiedono sul suo territorio e di essere a conoscenza delle loro attività.

Ha osservato che l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, affiliata alle Nazioni Unite, ha confermato che ci sono nove milioni di rifugiati che risiedono in Egitto, tutti i quali godono degli stessi benefici dei cittadini egiziani.

Kedwani ha dichiarato che questa situazione aumenterà le entrate in valuta estera di cui il paese ha bisogno, e "questo è nostro diritto".

Il periodo di razionamento è di tre mesi, ha aggiunto, iniziato a gennaio e terminerà a marzo.

Il governo egiziano ha emesso una decisione l'anno scorso che stabilisce che gli stranieri che richiedono il diritto di residenza per scopi turistici o non turistici devono presentare una ricevuta che attesti il trasferimento delle tasse di residenza, multe in ritardo o costi di emissione di una carta di residenza in dollari statunitensi o l'equivalente in valute straniere, tramite banche certificate o società di cambio.

Gli stranieri che risiedono illegalmente nel paese devono regolarizzare la loro situazione e legalizzare la loro residenza purché abbiano un ospite egiziano, in cambio del versamento di spese amministrative equivalenti a 1.000 dollari USA presso una banca egiziana.

Fonte: EGYPT INDEPENDENT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie