19 Aprile 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

L'Egitto lascia fluttuare la valuta egiziana (EGP) e aumenta il tasso di interesse del 6%

06-03-2024 11:41 - News
La Banca Centrale dell'Egitto (CBE) ha deciso inaspettatamente mercoledì mattina di permettere alle forze di mercato di determinare il valore della sterlina egiziana (EGP) come parte del suo impegno per la transizione a un regime di cambio flessibile mirato all'inflazione.

Il passo mira a unificare i tassi di cambio ed eliminare i ritardi nel mercato dei cambi esteri dopo la chiusura del differenziale tra i mercati dei tassi di cambio ufficiali e paralleli, ha dichiarato la banca dopo una riunione speciale del suo Comitato per la politica monetaria.

L'economia interna è stata recentemente appesantita dalla scarsità di valuta estera, che ha portato all'esistenza di un mercato dei tassi di cambio parallelo e ha limitato la crescita economica, ha sottolineato la CBE.

Nonostante il calo delle cifre sull'inflazione annuale, ci si aspetta che rimangano sostanzialmente al di sopra dell'obiettivo di inflazione della CBE del sette percento (±2 punti percentuali) in media nel quarto trimestre del 2024.

In concomitanza con ciò, gli effetti esterni derivanti dalle pressioni inflazionistiche globali hanno continuato ad accumularsi mentre l'economia mondiale subisce scosse successive. Tali scosse hanno aumentato il sentiment negativo e le aspettative di inflazione, amplificando l'inflazione sottostante, ha continuato.

I movimenti del tasso di cambio risultanti e il significativo passaggio dei prezzi internazionali delle materie prime, uniti a scosse della domanda interna, hanno provocato persistenti pressioni inflazionistiche che hanno portato l'inflazione a livelli record, ha aggiunto.

"Per garantire una transizione senza intoppi, la CBE continuerà a mirare all'inflazione come suo ancoraggio nominale, consentendo al tasso di cambio di essere determinato dalle forze di mercato", ha aggiunto la dichiarazione.

La CBE ha anche deciso di accelerare il processo di stretta monetaria per accelerare il percorso di disinflazione e garantire una diminuzione dell'inflazione sottostante.

La banca ha dichiarato che il passo potrebbe comportare una contrazione a breve termine della crescita del credito reale del settore privato, ma la persistenza di eccessive pressioni inflazionistiche comporta maggiori rischi per la sua stabilità.

La stabilità dei prezzi, ha aggiunto la CBE, favorisce un ambiente favorevole alla crescita sostenibile del settore privato nel medio termine.

Di conseguenza, il tasso di deposito notturno della CBE, il tasso di prestito notturno e il tasso dell'operazione principale sono stati aumentati di 600 punti base al 27,25 percento, 28,25 percento e 27,75 percento rispettivamente.

Anche il tasso di sconto è stato aumentato di 600 punti base al 27,75 percento.

Attualmente, la valuta viene scambiata a circa 50 EGP per USD al momento della stesura di questo articolo.



Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie