30 Gennaio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Le auto elettriche diventano il primo servizio di trasporto ecologico nella riserva egiziana di Nabq

27-07-2022 07:27 - News
L'area egiziana protetta di Nabq, situata nel Governatorato del Sinai del Sud, ha avuto il suo nuovo servizio di trasporto ecologico attraverso il progetto di auto elettriche e moto d'acqua. Il progetto è stato realizzato dai giovani per sostenere modalità di turismo nuove e non tradizionali, con la partecipazione della comunità locale e al fine di preservare il loro patrimonio sociale, ambientale e culturale come fonte di attrazione Riserve turistiche.
Questo tipo di esperienze e altre ancora dimostrano il successo della strategia egiziana per affrontare le sfide del settore ambientale da una prospettiva economica, poiché contribuisce a fare investimenti che proteggono l'ambiente, lo preservano come una delle sue risorse e forniscono nuove e non - opportunità di lavoro tradizionali per i giovani.

Il progetto di trasporto elettrico nella riserva di Nabq è nella sua fase sperimentale e sarà ampliato nel prossimo periodo, soprattutto alla luce del programma del governo di trasformare Sharm El-Sheikh in una città verde e sostenibile con tutte le sue strutture.

Questi sforzi vengono realizzati in collaborazione con i partner di azione ambientale dei ministeri competenti, il Governatorato del Sinai del Sud, gli investitori, i giovani e la società locale. Il progetto dell'auto elettrica si basa sull'idea di fornire un'esperienza turistica unica nell'area protetta, utilizzando veicoli ecocompatibili per spostarsi all'interno della riserva per visitare punti di riferimento e santuari in aree e percorsi specifici, in particolare l'area delle mangrovie / nave affondata , e per riflettere una buona immagine delle attività rispettose dell'ambiente che utilizzano auto elettriche, che non superino la velocità di 40 km/h.

L'auto è ricaricata con energia solare e questo progetto dipende dai residenti locali per fornire servizi ai visitatori e custodire il sito designato per l'attività come una parte importante delle riserve. Il ministro dell'Ambiente egiziano Yasmine Fouad ha esaminato il progetto qualche giorno fa, dove ha sottolineato che gli investimenti ambientali sono diventati segni distintivi nelle riserve grazie all'impegno dei giovani egiziani, che hanno fatto dell'ambiente una vera opportunità di crescita e sviluppo.

Ha inoltre evidenziato gli sforzi per proteggere l'ambiente e la biodiversità, integrando progetti verdi per fornire un'esperienza ambientale distintiva e attirare gli amanti dell'ecoturismo.


Fonte: EGYPT TODAY

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie