21 Febbraio 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Le banche egiziane sospendono l'utilizzo delle carte di credito recentemente emesse all'estero per 6 mesi

26-12-2023 07:29 - News
Le banche egiziane sospendono l'utilizzo delle carte di credito recentemente emesse all'estero per 6 mesi

Diverse banche in Egitto hanno deciso di interrompere l'uso delle carte di credito di recente emissione all'estero per un periodo massimo di sei mesi dalla data di emissione, mentre altre banche hanno optato per un periodo massimo di tre mesi.

Una fonte bancaria ha dichiarato che la decisione si applica alle carte emesse a partire dal 20 dicembre 2023.

Secondo la fonte, questo cambiamento è dovuto a un aumento significativo della domanda da parte dei clienti per l'emissione di nuove carte di credito e alla crescita significativa dell'uso di tali carte all'estero da parte di alcune banche.

La fonte ha aggiunto che la Banca Centrale dell'Egitto (CBE) ha consigliato alle banche, in istruzioni verbali della scorsa settimana, di fronteggiare qualsiasi uso anomalo che porti a una richiesta di valuta estera in modi ingiustificati.

Ha sottolineato che la CBE consente flessibilità nel trattare con questi casi, quindi le decisioni riguardanti l'uso delle nuove carte all'estero variano in base a ciascuna banca.

Le banche che sospendono l'uso delle nuove carte di credito per un periodo di sei mesi dalla data di emissione, tra cui la Banca Nazionale dell'Egitto, la Banque Misr e la Banca Commerciale Internazionale, informeranno i clienti della decisione, consentendo la riattivazione dopo tale periodo in base ai limiti disponibili al momento.

L'esperto bancario Tarek Metwally ha dichiarato che l'arresto delle transazioni internazionali si applica solo alle carte di recente emissione, poiché i limiti delle transazioni internazionali rimangono gli stessi a seconda del tipo di ciascuna carta.

Metwally ha spiegato che le decisioni successive delle banche sono state prese con l'obiettivo di contrastare l'abuso delle carte di credito e l'uso eccessivo delle carte di credito da parte di alcune persone dopo la crisi del dollaro.

L'esperto bancario Mohamed Abdel-al ha affermato che la decisione mira a colmare eventuali lacune che portano al consumo ingiustificato di tranches in dollari.

Fonte: EGYPT INDEPENDENT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie