19 Aprile 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Misure Regolamentari delle Carte di Credito per Egiziani all'Estero

13-02-2024 15:45 - News
La Banca Centrale d'Egitto (CBE) ha introdotto una serie di misure volte a regolare l'uso delle carte di credito da parte degli egiziani all'estero.

Secondo le nuove istruzioni, i clienti che non forniranno prove documentate dell'uso della carta di credito durante il loro soggiorno all'estero entro un periodo massimo di 90 giorni saranno soggetti a una serie di misure, tra cui la sospensione della carta di credito e l'inserimento in una piattaforma gestita dal Bureau del Credito Egiziano.

I trasgressori non potranno ricevere nuove carte di credito, né verranno estesi i limiti sulle loro carte esistenti per l'uso internazionale.

Messaggi di testo saranno inviati ai clienti che non presenteranno i documenti necessari entro il periodo di 90 giorni, prima della sospensione delle loro carte di credito.

Queste misure sono in linea con le linee guida della CBE sull'uso delle carte di credito per scopi di viaggio internazionale, emesse il 29 ottobre 2023, ha dichiarato la banca.

Le linee guida stabiliscono un quadro per l'uso delle carte di credito all'estero e delineano le procedure necessarie in caso di mancata conformità.

Le misure sono destinate a garantire trasparenza e responsabilità e a promuovere pratiche finanziarie responsabili, ha affermato la CBE.

Le banche emittenti sono responsabili della sospensione delle carte dei clienti non conformi e della notifica al Bureau del Credito Egiziano.

La CBE ha recentemente adottato diverse misure per controllare l'uso delle carte di credito all'estero al fine di alleviare la grave carenza di dollari da cui l'Egitto soffre da quasi due anni.

Il direttore managing del Fondo Monetario Internazionale ha dichiarato domenica che il fondo è in fase di negoziazioni in fase finale con l'Egitto per completare le prime e seconde revisioni del continuo accordo da 3 miliardi di dollari, insieme a un possibile pacchetto finanziario aggiuntivo per sostenere l'economia del paese in seguito alle ripercussioni della guerra israeliana su Gaza.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie