04 Febbraio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

PATENTE DI GUIDA - LA POSSO RINNOVARE STANDO IN EGITTO?

22-12-2022 10:18 - News
Una delle domande che diversi cittadini italiani residenti all'estero si pongono è… Posso rinnovare la mia patente stando qui in Egitto?
Per semplificare, la risposta è NO, ma partiamo dall'inizio.

Innanzitutto in Egitto per guidare, a norma di legge, ogni conducente straniero deve accompagnare la propria patente di Guida a una patente Internazionale (va bene sia il modello Convenzione di Ginevra 1949", che ha validità di 1 anno; sia il modello "Convenzione di Vienna 1968", che ha validità di 3 anni).
Come sottolinea il sito dell'Ambasciata Italiana in Egitto (www.ambilcairo.it) citiamo testualmente:
Non esiste accordo di reciprocità con l'Egitto, non e' possibile procedere alla conversione della propria patente italiana. Per l'ottenimento della patente egiziana occorrerà sostenere una prova di guida ed esibire: comunque la patente di guida italiana, il passaporto, 3 fotografie, Certificato medico e certificato oculistico.
Per tale procedura le Autorità egiziane richiedono anche apposito Certificato di residenza bilingue rilasciato dalla Cancelleria consolare dell'Ambasciata.

Per maggiori info in merito il consiglio è sempre quello di consultare i siti e i canali ufficiali istituzionali.
Certo l'esperienza del singolo cittadino condivisa con la comunità aiuta, ma ricordiamoci che non è il singolo cittadino che fa le regole.

Tornando alla nostra domandona, cioè se è possibile in qualità di cittadini Italiani residenti in Egitto (AIRE) rinnovare il titolo di guida qui in Egitto, vediamo nello specifico:

La patente italiana, in scadenza o scaduta, non può essere rinnovata e deve necessariamente essere rimpiazzata da una nuova.

Nel caso di patenti in prossimità di scadenza (4 mesi) o scadute da non più di 5 anni, il Consolato può rilasciare un documento chiamato convalida, che serve solo a mantenere la patente in vita finché il titolare non si rechi in Italia per richederne una nuova. Il servizio è riservato agli iscritti AIRE e a coloro che possono comprovare la propria permanenza all'estero da almeno 6 mesi.

Per richiedere la convalida è necessario compilare un modulo che è possibile reperire online sul sito del Consolato Italiano in Egitto e allegare i documenti richiesti, che, per poter ritirare la convalida, il giorno dell'appuntamento dovranno poi essere presentati in Consolato in versione cartacea:

tra questi non dimenticate:

1.patente in scadenza o scaduta;

2.normalmente viene richiesta prova dell'attuale indirizzo di residenza (utenze domestiche o lettera bancaria datate non oltre i 3 mesi); nel modulo del consolato vi è una sorta di autocertificazione di iscrizione alla cancelleria consolare se AIRE

3.certificato medico rilasciato da uno dei medici abilitati da non oltre 3 mesi;

4.per i non iscritti all'AIRE, copia della prova di permanenza all'estero (carta d'imbarco, timbro d'uscita aeroportuale, contratto d'affitto, ecc.).

Per scaricare il modulo di RICHIESTA CONVALIDA cliccate sul link a seguire.

Per favore notate bene, non vi tragga in inganno la dicitura del modulo, questo non è un RINNOVO ma una CONVALIDA dunque una sorta di estensione della Vostra patente. Che avrà costi di cancelleria e di visita medica, una volta arrivati in Italia dovrete sostenerne altri.

Si ribadisce infatti che non verranno rilasciate né una nuova patente, né dichiarazioni di sorta ma solo la predetta convalida quindi UNA “ESTENSIONE” di validità alla Vostra patente.

Il rilascio di una nuova patente, anche in caso di furto/smarrimento/deterioramento, potrà essere richiesto solo agli uffici della propria Motorizzazione Civile in base al proprio Comune di residenza (anagrafica o AIRE) nei seguenti modi:

1.presentandosi di persona (anche durante un breve periodo di permanenza in Italia);
2.inviando un incaricato provvisto di delega;
3.tramite un'agenzia di pratiche auto.

Il richiedente riceverà la nuova patente per posta al proprio indirizzo di residenza in Italia.

Si ricorda anche che chi è in possesso della convalida consolare ha l'obbligo, entro sei mesi dalla riacquisizione della residenza in Italia, di rinnovare la patente stessa secondo la procedura ordinaria prevista al comma 8 dell'art. 126 del Codice della strada, quindi anche nel caso in cui il rinnovo fatto presso il Consolato italiano sia ancora valido.

Inoltre, sarà necessario conservare sempre l'attestazione unita alla patente di guida e in particolare esibirla per effettuare la visita medica per la conferma di validità in Italia, al fine di provare, al medico accertatore, l'avvenuto rinnovo all'estero e quindi di dimostrare l'assenza di periodi di mancato esercizio alla guida.

In caso di richiesta di nuova patente, va ricordato che il certificato medico egiziano non è riconosciuto, pertanto il richiedente dovrà allegare alla documentazione di rito anche un nuovo certificato di abilitazione alla guida, con visita medica da sostenere in Italia.

Questi riferimenti sono Ufficiali e tratti sia dal sito dell'ambasciata Italiana al Cairo che da quello del ministero degli esteri e della Motorizzazione Civile MA questo nostro articolo serve solo a dissipare dubbi e rispondere a quesiti. Ci teniamo sempre a ricordare che le regole e le leggi cambiano sovente e quindi è sempre bene riferirsi alle istituzioni nel momento in cui ne avrete effettivo bisogno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie