31 Gennaio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Quanto costa visitare il Cairo?

19-08-2022 07:54 - News
Visitare l'Egitto è un'esperienza emozionante per qualsiasi turista e, in molti casi, i turisti desiderano iniziare il loro tour con la capitale, Il Cairo.
Il Cairo ha così tanto da offrire, dagli hotel con vista sul Nilo, ai musei e alle gite in cammello alle piramidi di Giza. Nonostante sia una città frenetica con un'abbondanza di attività elettrizzanti, il budget sarà relativo al tempo e al gusto.

Mentre il Cairo è diventato un centro di innovazione con attrazioni, cucina e vita notturna che possono competere con qualsiasi grande città, ci sono alcuni punti di riferimento chiave e piatti unici per la "Città dei mille minareti" da provare.

All'arrivo all'aeroporto internazionale del Cairo, i turisti devono pagare una tassa del valore di 25 USD (EGP 479) per un visto valido per un massimo di 30 giorni.

STRUTTURA RICETTIVA
Ci sono molte opzioni di alloggio.

Se stai cercando un posto dove dormire semplicemente, gli ostelli in centro possono costare da 200 a 400 EGP (da 13 a 21 USD) per una notte.

In alternativa, ci sono innumerevoli opzioni come lo Steigenberger El Tahrir Hotel a 4 stelle o il Ramses Hilton, dove una notte costa in media 3.000 EGP (157 USD).

D'altra parte, se si sceglie di soggiornare in un hotel con vista sull'affascinante vista del Nilo, c'è Sofitel Gezirah, Intercontinental Cairo Semiramis e Conrad Cairo con il prezzo di una notte che varia da 4.100 a 5.200 EGP (da 214 a 271 USD). ).

Inoltre, ci sono opzioni più lussuose come The St. Regis Cairo Hotel e The Nile Ritz-Carlton, dove il prezzo di una notte può variare da 7.000 a 9.000 EGP (da 365 a 470 USD).

Per quanto riguarda coloro che vorrebbero vedere le Grandi Piramidi di Giza dai loro balconi, la prima raccomandazione della lista sarebbe Marriott Mena House, per circa EGP 5.500 (USD 287) a notte, direttamente di fronte al panorama.



SITI DA VISITARE
Quando si tratta di luoghi da visitare al Cairo, l'elenco è infinito.

A seconda dei propri interessi, si può scegliere di visitare musei e siti storici come il Museo Nazionale della Civiltà Egizia (NMEC) o il Palazzo del Barone, o attrazioni locali come il mercato Khan El Khalili o l'iconica Piazza Tahrir, la Torre del Cairo o anche cavalcare una feluca (barca a vela) dal Nilo.



In molte attrazioni turistiche in tutto il paese, i prezzi dei biglietti variano a seconda che il visitatore sia egiziano o meno. Per NMEC, i biglietti per egiziani e arabi costano EGP 60 (USD 3) e EGP 30 (USD 1,5) per gli studenti, mentre i biglietti per i non arabi costano EGP 200 (USD 10) e EGP 100 (USD 5) per gli studenti.



Per quanto riguarda il Palazzo del Barone, orgoglioso di Heliopolis, il biglietto d'ingresso costa EGP 100 (USD 5) per gli stranieri, EGP 50 (USD 2,6) per gli studenti stranieri, EGP 20 (USD 1) per gli egiziani e EGP 10 (USD 0,5) per studenti egiziani.

Un'altra amata attrazione della capitale, i biglietti della Torre del Cairo costano 55 EGP (2,8 USD) per gli egiziani e 200 EGP (10 USD) per i non egiziani.

Una corsa in feluca da 45 minuti a un'ora può costare da 350 a 400 EGP (da 18 a 21 USD).

Una delle attrazioni più iconiche da non dimenticare è l'altopiano di Giza, dove si trovano la Grande Piramide e altri monumenti.

Il biglietto d'ingresso generale all'altopiano costa EGP 60 (USD 3) per egiziani e arabi e EGP 240 (USD 12,5) per gli stranieri, con un prezzo speciale.

Tuttavia, questo biglietto non copre l'ingresso all'interno delle piramidi. Inoltre, ci sono anche tombe e templi che vale la pena visitare, come la tomba della mastaba e i templi della valle, che circondano le tre Grandi Piramidi di Giza.



C'è più di un semplice giro turistico alle piramidi.

Si può scegliere di cavalcare un cammello o un hantour (una carrozza trainata da cavalli), ma il prezzo di queste attività dipende principalmente da quanto si negozia con il cammelliere e il conducente di hantour.

Per gli egiziani, la corsa in cammello può costare circa 50 EGP (2,6 USD), mentre la corsa in hantour può costare tra 150 e 200 EGP (7,8-10 USD).



Per coloro che desiderano visitare i siti religiosi, la Cittadella del sultano Salah al-Din al-Ayyubi (Saladino) è uno dei monumenti più notevoli del Cairo islamico, con un biglietto d'ingresso di EGP 60 (USD 3) per egiziani e arabi, e EGP 200 (USD 10) per gli stranieri.

Si possono anche visitare i siti storici delle tre religioni fianco a fianco al Complesso delle Religioni nel Vecchio Cairo. Il complesso comprende la Chiesa sospesa, la Moschea Amr Ibn Al-As, la Sinagoga Ben-Ezra, il Museo Copto, la Chiesa di Abu Serga e molto altro.

CIBO
Nel frattempo, non si può visitare l'Egitto e non provare l'autentico cibo egiziano.

Da molokhiyya a koshary, la varietà è infinita. Una scatola koshary di medie dimensioni del famoso Abou Tarek costa EGP 25 (USD 1), mentre un piatto di molokhiyya con pollo da Tableia Balady nel centro del Cairo costa EGP 65 (USD 3).



Un'altra deliziosa opzione per l'autentico cibo egiziano è Abou El Sid a Zamalek.
Sebbene sia leggermente costoso, ha il menu egiziano completo che include mahshi (cavolo ripieno, foglie di vite, melanzane e zucchine), mousaka'a (piatto di melanzane al forno) e mombar (salsiccia ripiena di riso).



Indipendentemente da ciò che si sceglie di mangiare, i ristoranti locali in Egitto, come Kebdet El Prince, sono da non perdere.

Situato a Imbaba, si può sentire l'odore dell'appetitoso kebda (fegato) e molokhiyya cucinati all'interno dall'altra parte della strada. Durante la visita a Khan El Khalili, si può fare uno spuntino o un drink per rinfrescarsi in uno dei tanti caffè storici e iconici, come Fishawy o Naguib Mahfouz.



MUOVERSI
Per spostarsi nella vivace città, il mezzo di trasporto più conveniente è la metropolitana, con tariffe comprese tra EGP 5 (0,3 USD) e EGP 10 (0,5 USD) a seconda del percorso, i minibus blu per EGP 5,5 (0,3 USD) ),

Tuttavia, per coloro che preferiscono una modalità di trasporto, i taxi sono disponibili in tutta la città e Uber è l'app di chiamata più comunemente disponibile, sebbene non sia la più conveniente.

A parte il traffico caotico e le strade rumorose, il Cairo ha molto da offrire, dalla cultura locale e dalla ricca storia, a monumenti iconici ed esperienze emozionanti.

Il periodo migliore per visitare è tra ottobre e maggio, per evitare il caldo estivo e godersi queste esperienze lontano dal sole cocente.

Come visita bonus, Saqqara, situata a 40 chilometri a sud-ovest del Cairo, presenta numerose tombe, piramidi, gallerie sotterranee, oltre ai resti di un monastero copto. Descritto come un "museo a cielo aperto", Saqqara sarà un'aggiunta significativa al tour.

SPONSORIZZATO DA:
PROMO TOURS














Fonte: EGYPTIAN STREETS

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie