19 Aprile 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Secondo gli esperti il governo egiziano non sta facendo abbastanza per frenare l'inflazione.

12-07-2023 07:16 - News
L'esperto di economia Mostafa Badra ha affermato lunedì che il governo egiziano non sta facendo abbastanza per affrontare l'inflazione elevata al ritmo richiesto.
Durante un'intervista telefonica con il programma televisivo di Ahmed Moussa "Ala Massoulity" (On My Responsibility), Badra ha spiegato che il tasso di inflazione annuale di base è salito al 41,0% nel giugno 2023, rispetto al 40,3% nel maggio 2023.

L'attuale tasso di inflazione è il prodotto dell'aumento giornaliero dei prezzi, ha affermato, oltre al deprezzamento della sterlina egiziana.

"L'Egitto soffre di una scarsità di dollari USA perché facciamo molto affidamento su prodotti importati che necessitano di valuta estera...

I prezzi internazionali sono in calo, ma la guerra russo-ucraina è la ragione degli alti tassi di inflazione", ha aggiunto.

Badra ha elencato vari motivi per l'aumento dell'inflazione:
  • Fattori esterni come la guerra russo-ucraina.
  • Alti tassi di interesse in tutto il mondo e il prestito dello stato.Uscita degli investimenti dall'Egitto e scarsità di valuta estera.
  • Sfruttamento da parte di alcuni commercianti per raddoppiare il profitto dal 200 al 300%.
  • Calo delle importazioni dall'inizio dell'anno.
  • Consumi stagionali di beni, pacchetti di stimolo e sussidi.
“Il programma di offerta pubblica in borsa sta assistendo a un grande rallentamento a causa della legge sugli investimenti e il mondo è avanti di 20 anni rispetto a noi”, ha detto, chiedendosi: “Perché non guardiamo il mondo e vediamo cosa offrono i paesi?

Qual è il motivo della burocrazia negli investimenti?
Badra ha sottolineato che ci sono paesi economicamente in ritardo come la Turchia che hanno ancora visto grandi progetti di investimento.

L'inflazione annua dei prezzi al consumo nelle città egiziane è passata dal 32,7% di maggio al 35,7% di giugno, il tasso più alto di sempre, secondo i dati dell'Agenzia centrale per la mobilitazione pubblica e le statistiche (CAPMAS) del 10 luglio.


Fonte: EGYPT INDEPENDENT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie