29 Maggio 2024
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Sospensione temporanea Uber e simili: richiesta MP egiziano

03-05-2024 07:07 - News
La deputata egiziana Amal Salama, membro della Commissione per i Diritti Umani alla Camera dei Rappresentanti, ha chiesto la "sospensione temporanea" di Uber e aziende simili in Egitto fino a quando non rispettano le necessarie procedure operative indicate nella decisione del Primo Ministro del 2019.

La richiesta di Salama arriva dopo una serie di crimini commessi da autisti di Uber, tra cui tentati assalti, rapimenti e atti osceni, ha riferito RT Arabic.

Il caso più recente ha coinvolto una turista tedesca di nome Christine Mikhail May Hoover, che ha accusato un autista di Uber di aver tentato di rapirla e aggredirla.

L'autista è stato condannato a tre anni di prigione dal Tribunale Penale alla fine di aprile.

La richiesta di Salama segue anche la morte di Habiba al-Shamaa, deceduta dopo essere saltata dall'auto di Uber per sfuggire alle molestie del conducente.

L'autista è stato condannato a 15 anni di prigione per tentato rapimento, falsificazione di documenti per lavorare per l'azienda, uso di droghe e guida sotto l'influenza.

'Non più sicuro' La deputata ha spiegato di aver "ricevuto le carte del nuovo caso da Mohamed Salah al-Leebody, un avvocato di cassazione, rappresentante la turista tedesca querelante nel caso n. 26958/2023, in cui ha accusato un autista di Uber."

"La ricorrenza di tali crimini influisce negativamente sul turismo in entrata in Egitto, oltre a minacciare la sicurezza e la pace sociale, specialmente dal momento che il trasporto basato su applicazioni smart è diventato una necessità e non può essere dismesso dai requisiti della vita quotidiana," ha spiegato la deputata.

Ha aggiunto che queste aziende devono selezionare con cura gli autisti basandosi su protocolli più rigorosi, che includono la revisione del loro casellario giudiziario e test periodici per droghe.

La deputata ha inoltre suggerito che "le auto operanti in questo settore espongano segnali esplicativi per distinguerle dalle altre auto per strada, con l'installazione di telecamere di sorveglianza all'interno per registrare i viaggi, informando il passeggero che il viaggio è filmato, l'installazione di un dispositivo di tracciamento GPS all'interno di tutte le auto, dove le telecamere e i dispositivi di tracciamento sono collegati ai dispositivi competenti nei ministeri dei trasporti e dell'interno per monitorare completamente ciò che accade durante i viaggi, il che potrebbe salvarci da incidenti del genere."

Image by pvproductions on Freepik

Fonte: EGYPT INDEPENDENT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie