31 Gennaio 2023
Notizie
percorso: Home > Notizie > News

Una breve spiegazione di cosa significa la svalutazione della sterlina egiziana

29-10-2022 06:44 - News

Gli egiziani si sono svegliati giovedì con una maggiore ansia per le notizie, con la valuta locale che è scivolata a un nuovo minimo record, scendendo di oltre il 14% rispetto al dollaro USA.

La notizia arriva dopo che il governatore ad interim della Banca centrale egiziana, Hassan Abdalla, ha dichiarato domenica durante la Conferenza economica egiziana che l'Egitto svilupperà un nuovo indicatore di valuta basato su un paniere di diverse valute e, possibilmente, sull'oro.

Il direttore ad interim ha aggiunto che l'Egitto mira a cambiare la cultura secondo cui la sterlina egiziana dovrebbe essere ancorata esclusivamente al dollaro USA per ridurre gli effetti delle principali fluttuazioni valutarie sulla performance degli investimenti.

Sebbene non abbia fornito ulteriori dettagli, gli analisti hanno sottolineato che la mossa riflette un cambiamento nella direzione dell'economia, poiché gli attuali maggiori partner commerciali dell'Egitto sono la Cina e l'Arabia Saudita, non gli Stati Uniti.

Allo stesso modo, il primo ministro Mostafa Madbouly è intervenuto alla stessa conferenza per ribaltare le affermazioni secondo cui il valore della valuta rispetto al dollaro USA indica la forza dell'economia. Ha osservato che a volte è necessaria una valuta più debole per rafforzare l'economia aumentando le esportazioni e gli investimenti.

COSA E' SUCCESSO FINORA?
Dal conflitto Ucraina-Russia, l'Egitto ha dovuto far fronte a vincoli finanziari che hanno gravato sulla sua valuta a causa dell'aumento dei prezzi delle materie prime e di un improvviso calo degli investimenti di portafoglio. All'inizio di marzo, si stimava che i deflussi di portafoglio dall'Egitto fossero pari a 3,0 miliardi di dollari (69 miliardi di EGP), segnalando una massiccia riduzione delle riserve estere.

In risposta, il Comitato di politica monetaria (MPC) ha deciso di aumentare il tasso di deposito overnight, il tasso di prestito overnight e il tasso dell'operazione principale del CBE di 200 punti base rispettivamente all'11,25%, 12,25% e 11,75%.

Di conseguenza, la sterlina egiziana è scesa al minimo storico dalla svalutazione del 2016, scambiando a 19,27 EGP per dollaro.

Gli investitori hanno precedentemente affermato che la sterlina egiziana deve svalutarsi ulteriormente, poiché gli analisti della banca di investimento JPMorgan hanno notato a marzo che la sterlina egiziana era attualmente sopravvalutata di oltre il 15%.

La banca d'investimento Goldman Sachs Group Inc. ha anche stimato che l'Egitto potrebbe aver bisogno di ottenere un pacchetto da 15 miliardi di dollari (286 miliardi di EGP) dal FMI per soddisfare i suoi requisiti di finanziamento nei prossimi tre anni.

Tuttavia, il ministro delle finanze egiziano, Mohamed Maat, ha affermato domenica durante la conferenza che "l'analisi degli indicatori di performance finanziaria negli ultimi 42 anni conferma i progressi" e che "i tassi di debito e disavanzo del PIL sono sotto controllo nonostante le successive crisi globali".

"Siamo desiderosi di diversificare le fonti di finanziamento, ridurre i costi di sviluppo, integrare l'economia informale e aumentare le entrate fiscali del 5% del PIL all'anno nei prossimi quattro anni", ha aggiunto il ministro.

La partnership dell'Egitto con i suoi alleati del Golfo ha contribuito ad alleviare la sua crisi di finanziamento alla luce del conflitto in Ucraina e della pandemia di COVID-19. Ad agosto, il Sovereign Fund of Egypt ha firmato una bozza di accordo con il Public Investment Fund dell'Arabia Saudita per lanciare una nuova società – la Saudi Egyptian Investment Company – in Egitto per attrarre investimenti per un valore di 10 miliardi di dollari (194 miliardi di EGP).

QUALI SONO GLI SVANTAGGI DELLA SVALUTAZIONE?
La svalutazione ha portato gravi disordini economici ad altri paesi, con esempi come Argentina, Turchia e Libano.

L'adozione di questa politica può rischiare l'instabilità dei prezzi nel mercato locale e portare a una dollarizzazione non ufficiale nei mercati paralleli a causa del disperato bisogno di dollari e del pessimismo sulla valuta locale. L'aumento del prezzo in USD in cambio della valuta locale può anche infliggere un ulteriore deficit di bilancio poiché i pagamenti del debito estero diventano più costosi.

La fiducia locale e internazionale nell'economia argentina è peggiorata nel corso degli anni a causa della sua svalutazione dal 2018, poiché il governo ha lottato con il finanziamento dell'economia e non è riuscito a controllare le operazioni di cambio nei mercati neri. Il dollaro USA è salito a nuovi massimi contro i pesos, vendendo dollari per oltre 300 pesos invece di 130 pesos in un cambio ufficiale di valuta.

"L'unica cosa che i clienti non vogliono trattenere sono i pesos . . . molti fanno domande su cosa accadrà dopo", ha detto un argentino al Financial Times.

Uno dei principali rischi di svalutazione può essere spiegato con il termine 'illusione monetaria', che è un pregiudizio nella valutazione del valore reale delle transazioni dovuto alle variazioni frequenti e imprevedibili del valore di una valuta o da una valuta all'altra . Quando le persone perdono il senso del valore di una valuta, giudicano erroneamente il valore della loro ricchezza accumulata, che potrebbe essere in realtà diminuita anziché aumentata.

Questo pregiudizio può essere più dannoso a lungo termine, poiché influisce sulle decisioni degli individui in merito a contratti finanziari a lungo termine, come l'acquisto e l'affitto di una casa. In queste situazioni, l'illusione del denaro come risultato della svalutazione della valuta può influenzare la percezione di un individuo del valore reale di un particolare bene.

Per evitare questo scenario, gli economisti hanno raccomandato ai politici di ridurre la dipendenza dal dollaro USA e incoraggiare l'uso di un paniere di valute.

QUALI SONO I VANTAGGI DELLA SVALUTAZIONE?
I vantaggi della svalutazione dipendono in gran parte dalla forza dell'economia di un paese e dagli obiettivi che si propone di raggiungere.

Ad esempio, un'economia basata principalmente sul turismo attirerà più visitatori poiché i viaggi diventeranno molto più economici. Lo stesso vale per le rimesse, che aumentano di valore, implicando che arriverà più denaro dagli egiziani che vivono in altri paesi con una valuta più forte.

Inoltre, la svalutazione può spingere le persone che producono e vendono cose all'estero o guadagnare denaro in una valuta diversa per fare più soldi, il che può incoraggiare i marchi egiziani ad esportare e guadagnare di più.

IN CHE MODO QUESTO INFLUIRÀ GLI EGIZIANI?
Una delle evidenti battute d'arresto della svalutazione della sterlina egiziana è che gli egiziani che guadagnano nella valuta locale perdono il loro potere d'acquisto e, a causa della mancanza di educazione finanziaria, la ricchezza di un individuo sarà spesso sopravvalutata.

Il primo ministro egiziano Mostafa Madbouly ha annunciato mercoledì un aumento del salario minimo per i dipendenti pubblici, da 2.700 EGP a 3.000 EGP, e la fissazione degli attuali prezzi dell'elettricità per le famiglie fino a giugno 2023.

Anche i costi scolastici per i bambini che studiano in scuole internazionali o in altri paesi possono aumentare, il che potrebbe esercitare ulteriore pressione sui genitori e sulle spese familiari e forse aumentare la popolarità dei prestiti scolastici. L'esposizione a tali fluttuazioni del tasso di cambio può costringere le società private a offrire un risarcimento attraverso prestiti, prestazioni sociali o un aumento di stipendio.

Di recente, il Fondo monetario internazionale (FMI) e l'Egitto hanno raggiunto un accordo per 68 miliardi di EGP (3 miliardi di dollari), che mira a "salvaguardare la stabilità macroeconomica e la sostenibilità del debito, migliorare la resilienza dell'Egitto agli shock esterni".

Tuttavia, queste politiche determineranno sicuramente la legittimità politica e il livello di fiducia tra i cittadini e il governo a lungo termine. Nella cerimonia di chiusura della Conferenza economica egiziana, il presidente Abdel Fattah El-Sisi ha ammesso che il Paese si trova ad affrontare circostanze difficili e che gli stipendi non sono sufficienti per soddisfare i bisogni dei comuni egiziani.

"Sto parlando dal cuore con tutti voi, ma gli stipendi non sono sufficienti e qualsiasi stipendio inferiore a 10.000 EGP non è sufficiente per mantenersi", ha detto.



Fonte: EGYPTIAN STREETS

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie